.
 acao  officineghidotti
 Paratek Safety Systems  Gliderservice logo
 mazzucchelli logo  sit logo
 TOST  stemme
 stemme  logo cantorairtech
 icaro2000  disaronno logo
 alisport  Cantor
 hph 1  Gliderservice logo
lxnavigation air avionic
Arcus T

Fonte: SUST
(testo in tedesco / sotto, traduzione abbreviata)

I fatti
Alle 15:52 a sud-ovest di Ricken (CH), a un'altitudine di circa 1100m slm, il pilota estrae il motore ausiliario (turbo) sperando poi di raggiungere a motore una meteo migliore tra Wägital e Mythen e di prolungare così il volo. Purtroppo i primi due tentativi, eseguiti seguendo la procedura indicata nella check-list, non hanno successo. Così, poco prima del villaggio di Benken a un'altitudine di circa 1045m slm, corrispondenti a 635m dal suolo, il pilota accelera nuovamente il velivolo per un ulteriore tentativo, stavolta però a una velocità superiore. Immediatamente il motore si avvia e ne segue un forte botto.

A questo punto il pilota verifica che il velivolo è ancora controllabile e decide di atterrare nel vicino aeroporto di Schänis. Intanto dal retrovisore il passeggero aveva notato la mancanza dell'elica, riferendolo al pilota che ne ritrae la parte restante, e atterra sull'aeroporto di Schänis senza ulteriori danni.

Danni al velivolo
La perdita dell'elica ha danneggiato la radice della semiala destra, sulla parte superiore della fusoliera, appena dietro il tettuccio, e la deriva. Ne risulta che al propulsore mancano l'albero dell'elica, una parte dell'accensione e la cinghia di trasmissione tra motore ed elica.

Aspetti tecnici
Nell'avvio del motore (turbo) si rompe l'albero di trasmissione dell'elica comportando la perdita dell'elica e della puleggia. Sulla base delle parti restanti il cedimento dell'asse dell'elica può essere ricondotto a una fessurazione da fatica.

Cause
La combinazione dei seguenti fattori ha portato a questo evento:
- resistenza strutturale insufficiente dell'asse dell'elica;
- mancanza di intervalli di ispezione e di apposite specifiche per l'asse dell'elica;
- mancanza di un limite di vita per l'asse dell'elica;
- il bollettino di servizio (SB) del produttore del motore e la direttiva sull'aeronavigabilità dell'EASA che escludevano i vecchi numeri di serie del tipo di motore 2350D.

Misure adottate
Il 7 dicembre 2021 l'Ufficio Federale dell'Aviazione Civile (UFAC, Svizzera) informa via e-mail tutti i proprietari di aeromobili dotati di motore Solo 2350D sul grave incidente. Il 23 dicembre 2021, il produttore di aeromobili Schempp-Hirth Flugzeugbau GmbH pubblica sul proprio sito Web le informazioni sul grave incidente e consiglia a tutti gli interessati di astenersi dal far funzionare il motore fino a nuovo avviso, se oltrepassate le 30 ore di funzionamento. Il 31 gennaio 2022, il produttore di motori Solo Kleinmotoren GmbH pubblica il Service Bulletin (SB) 4603-19.

Secondo questo SB, l'albero di trasmissione di tutti i motori Solo 2350D con numeri di serie fino a 399 incluso, deve essere sostituito con un albero migliorato, se il motore ha superato le 30 ore di funzionamento.

Inoltre è stato introdotto un intervallo di sostituzione dell'asse di 50 ore di esercizio. Il nuovo asse ha migliorato l'integrità strutturale.