Offerta bundle abbonamento + previsioni meteo 2023-2024

Offerta bundle campagna abbonamenti rivista Volo a Vela + SkySight

Ultimo numero pubblicato

Rivista VOLO A VELA n. 398

In distribuzione postale l'ultimo numero pubblicato dal CSVVA (editore, Centro Studi del Volo a Vela Alpino). ABBONATI

Rivista volo a vela copertina n398

SOMMARIO n. 398
■ Editoriale: Dove va il Centro Italia
■ Notizie in breve
   - Alianti all'AERO di Friedrichshafen
   - I nuovi volti di Schempp-Hirth
   - Lions Club casentino ad Arezzo
   - In volo con Iwan
Leggi tutto...
 acao  Spekon logo
 Paratek Safety Systems  Gliderservice logo
 mazzucchelli logo  sit logo
 TOST  stemme
 stemme  logo cantorairtech
 Anemoi live wind indication  disaronno logo
 alisport  Cantor
 hph 1  Gliderservice logo
lxnavigation air avionic
   
Morning Glory Stemme

Questo raro tipo di nube può estendersi su una lunghezza di ben 1000 chilometri ad un’ altitudine di ca. 2000 metri.

Il fenomeno si verifica nel nord dell’Australia, nel Golfo di Carpentaria, un ampio mare poco profondo racchiuso su tre lati dalla costa settentrionale dell’Australia.

Sono l'unica località conosciuta sull'intero pianeta in cui questo tipo di nube può essere:
- previsto con una certa precisione  e
- osservato con una certa regolarità.

Attira ogni anno numerosi appassionati di volo libero e non solo.


Altri casi sono stati segnalati in:
- Brasile
- Canada
- Canale della Manica
- costa del Golfo della California
- Mar Arabico
- Messico
- Russia orientale
- Stati Uniti centrali dell'America
dove si riscontra una situazione simile, ma molto meno estesa.

Come si forma
Le nubi Morning Glory si formano in un modo molto particolare e sono considerate la nube più rara della famiglia delle "nubi di Arcus".
Si tratta di un processo molto intricato che sembra verificarsi solo ai tropici del Queensland con maggiore regolarità rispetto ad altre zone.

La penisola di Cape York è abbastanza grande da creare brezze marine da due direzioni, sia da ovest che da est.
Queste brezze marine si scontrano durante il giorno sulle zone interne della penisola di Cape York, costringendo l'aria a salire e a creare una linea di nubi.
Quando cala la notte, l'aria si raffredda e inizia a scendere. Questo movimento discendente incontra un'inversione che si sviluppa anche sul Golfo. Ciò significa che la densità dell'aria è diversa sia sopra che sotto l'aria.
L'aria che scende dalla Penisola verso est scende poi sotto l'inversione, creando un cilindro rotante.

Questo cilindro si muove in concomitanza con l'inversione, quindi c'è sempre aria che scende dietro e sale davanti.
Con l'arrivo del giorno, l'aumento dell'umidità crea una nuvola a rullo neella "gloria mattutina" che dura fino a quando il riscaldamento del giorno non la fa evaporare.