Ultimo numero pubblicato

Rivista VOLO A VELA n. 398

In distribuzione postale l'ultimo numero pubblicato dal CSVVA (editore, Centro Studi del Volo a Vela Alpino). ABBONATI

Rivista volo a vela copertina n398

SOMMARIO n. 398
■ Editoriale: Dove va il Centro Italia
■ Notizie in breve
   - Alianti all'AERO di Friedrichshafen
   - I nuovi volti di Schempp-Hirth
   - Lions Club casentino ad Arezzo
   - In volo con Iwan
Leggi tutto...
 acao  Spekon logo
 Paratek Safety Systems  Gliderservice logo
 mazzucchelli logo  sit logo
 TOST  stemme
 stemme  logo cantorairtech
 Anemoi live wind indication  disaronno logo
 alisport  Cantor
 hph 1  Gliderservice logo
lxnavigation air avionic
   

Competizioni / Convegni / Manifestazioni / Raduni

 

AERO 2024 halls overview

La 30ª edizione di AERO Friedrichshafen (Germania), la fiera commerciale più importante d'Europa per l'aviazione generale, si terrà ad aprile 2024 con attesi:
- più di 700 espositori provenienti da circa 38 paesi,
- oltre 35.000 visitatori (63% in possesso di licenza di pilota).

AERO 2024 home page

Che si tratti di alianti,ultraleggeri,elicotteri o droni, i visitatori potranno vivere da vicino il mondo affascinante dell'aviazione. Presenti anche motori innovativi, eliche, apparecchiature avioniche, manutenzione e altri servizi per i piloti.

Il tema principale di AERO 2024 sarà ancora una volta la transizione dell'aviazione verso una maggiore sostenibilità. Una parte integrante di questo sarà l'e-flight expo.

fonte: rivista VOLO A VELA n. 397 (pagg. 53-57, Aldo Cernezzi)

Numerose e importanti sono le novità nel programma agonistico.
Calendario Sportivo 2024

Lo sport volovelistico non può prescindere dalle deci­sioni che ogni anno, a fine estate, vengono:
- discusse ed elaborate dalla Sezione Tecnica di Specialità dell'AeCI (oggi composta da Marco Scarafoni presidente, Alberto Albertazzi e Giancarlo Grinza, i quali consultano alcuni piloti nella fase di preparazione),
  e infine
- formalizzate nelle nuove edizioni del regolamento (e dei suoi allegati) e del calendario degli appuntamenti.

InterGlide expo logo

Preannunciato con una notizia il 5 aprile 2023 dal titolo EuroGlide24: fiera internazionale per i piloti di aliante, si terrà a Karlsruhe (Germania) dal 9 al 10 novembre 2024.

A detta del suo promotore, Markus Immig, c'è una grande richiesta per una fiera dedicata al tema del volo termico: vedere, toccare e capire i prodotti che si conoscono dalle riviste, da internet o per sentito dire.

Da qui l'obiettivo di organizzare un evento comune con:
- il DHV (associazione tedesca di parapendio e deltaplano),
- l'organizzatore della fiera del parapendio "Thermik"  e
- il DSV (associazione tedesca di volo a vela)
che possa mostrare qualcosa di grande, con una portata che vada oltre i confini della Germania, come suggerisce il nome InterGlide.

Euroglide 2024 logo

Periodo: 24 giugno / 5 luglio (12 gg.)
Apertura iscrizioni: dal 5 novembre 2023, ore 10:00 CEST


Siamo alla 16.ma edizione di una gara di volo a vela diversa, in cui ogni giorno ci si alza da una località diversa.

Euroglide ha un solo 1 task di ca. 2500 km
- partenza dal campo di volo di Venlo (NL)
- sorvolo dei punti di virata assegnati (Hodkovice – Lüneburg – Thannhausen - Lüsse)
- ritorno a Venlo (NL)
il prima possibile, ma entro l'ultimo giorno di gara.

Euroglide 2024 task

Ogni giorno dopo l'atterraggio - o fuoricampo - le squadre devono trovare un campo d'aviazione adatto per il giorno successivo e organizzarsi autonomamente.
In una certa misura, è consentito viaggiare verso un punto di virata con l'aliante nel rimorchio.

REGOLAMENTO in breve
L'Euroglide è aperto ad alianti e motoalianti di tipo moderno, sia monoposto che biposto.
I piloti devono essere esperti ed è consentito avere più di un pilota per squadra.
Pilota/i ed equipaggio formano insieme una squadra.

In linea di massima, le squadre sono suddivise in 3 classi:
- alianti,
- alianti 'sustainer'
- alianti a decollo autonomo.

L'obiettivo della gara è coprire la distanza totale entro 12 giorni. La squadra vincitrice è quella che arriva per prima al traguardo.
Dopo ogni volo, le squadre devono trovare un campo d'aviazione adatto al successivo decollo successivo. È possibile effettuare più di un volo al giorno. L'uso di un logger è obbligatorio per validare i voli.

È consentito contattare il Controllo del Traffico Aereo e richiedere un'autorizzazione all'attraversamento dello spazio aereo controllato. È obbligatorio un transponder Mode S.

Ogni squadra riceve un credito totale di circa 300 km per poter trasportare l'aliante al campo di volo successivo, su strada, con un traino aereo o con il proprio motore. Un singolo spostamento non può superare i 200 km. L'importo esatto del credito iniziale dipende dall'handicap DAeC.
Euroglide 2024 flight definition


Meeting Volo a Vela 2022 foto2

L'AeC AVA di Valbrembo (BG) ospita nuovamente il MEETING ANNUALE del VOLO a VELA italiano sull'aeroporto di Valbrembo (LILV).
(NOTA - al momento non è ancora disponibile un programma della giornata)

Gli argomenti principali saranno comunque per:
a) la Squadra Nazionale Italiana Volo a Vela
    - i risultati della stagione 2023 e
    - le scelte agonistiche del prossimo anno;

b) i rappresentanti dell'STS - Servizio Tecnico di Specialità Volo a Vela - organo di AeCI
    - la relazione sull'andamento dell'AeCI nel 2023,
    - la presentazione degli aggiornamenti normativi e regolamenti,
    - l'annuncio del Calendario Sportivo 2024 e
    - la conferma degli Atleti Azzurri selezionati per l'anno 2024.

Nella stessa giornata l'AVA di Valbrembo aprirà le proprie porte con l'Open-Day 2023.

AVA Open Day 2023
2022 Foto 1 incontro Rosa Nazionale

Per il secondo sabato di ottobre il CT di AeCI (Commissario Tecnico di Specialità  - Volo a Vela), Margherita Acquaderni, ha convocato in presenza tutti i piloti della Rosa Nazionale.

Questo consueto appuntamento annuale si terrà a Valbrembo (BG) il 14 ottobre alle ore 16.00 grazie all'ospitalità dell'AeC AVA.

Da un lato sarà l'occasione per rendicontare sui risultati ottenuti e sui deprecabili fatti accaduti nel 2023, dall'altro per individuare i programmi e le scelte che guideranno la prossima stagione agonistica.
La riunione si terrà alla presenza di un moderatore.
SGP logo

Tutto è oramai pronto per dare il via all'11.ma finale dell'SGP a Pavullo (LIDP)
26 agosto - 2 settembre 2023

Pavullo LIDP airport view

Dopo 9 gare di qualificazione SGP in 3 continenti, 20 piloti sono stati selezionati per partecipare alle Finali.
Giornalmente saranno disponibili notizie e aggiornamenti in streaming con  interviste in tempo reale.

PARTECIPANTI
Erik BORGMANN (NL) - JS3 jet
Giorgio GALETTO (I) - Ventus 3 FES
Jon GATFIELD (UK) - AS33 es
Thomas GOSTNER (I) - Ventus 3T
Lukasz GRABOWSKI (PL)
Didier HAUSS (F) - JS1C
Tilo HOLIGHAUS (D) - Ventus 3T
Klaus KALMBACH - JS3
Sebastian KAWA (PL) - Ventus 3T
Petr KREJCIRIK - AS33 es
Stefan LANGER (D)
Hermann LEUCKER (D) - JS3 jet
Gilles NAVAS (F)
Marek SAWCZUK (PL) - ASG 39E
Maximilian SEIS (F) - Ventus 3T
Alberto SIRONI (I) - AS33 es
Mike YOUNG (UK) - Ventus 3T
Dirk WINDMÜLLER (D) - AS33 es
Il Centro Nazionale di Volo a Vela francese (CNVV) organizza la 5° edizione dell'E-GLIDE a Saint-Auban (F).

Particolarità della competizione
- riservata ad alianti equipaggiati con motore elettrico,
- gara ad handicap,
- uso giornaliero di una quantità d'energia predefinita, ovvero d'utilizzo del motore,
- partenza (traguardo) simultanea (stile "regata").

E5 Glide St Auban 2023 logo
PERIODO
- 5 giorni di allenamento  e
- 7 giorni di gara: 17-23 settembre 2023

ISCRIZIONE
- entro il 6 agosto 2023
- Euro 350,00
CNVV – Aerodrome , 04600 Château Arnoux Saint-Auban – FRANCE
Tel. +33 (0)4 92 64 29 71
E-Mail   e5glide(at)cnvv.net

DESCRIZIONE del FORMATO di GARA
Le nuove tecnologie richiedono nuovi modi di pensare.
L'utilizzo di motori elettrici nel volo a vela moltiplica le possibili varianti agonistiche.
In generale consente una crescente indipendenza dalle condizioni meteorologiche e da eventi di gara d'alto profilo. 
Permette inoltre d'evitare fuoricampo o di aumentare la velocità media sul percorso di gara.
Il superamento della quota d'energia assegnata giornalmente è soggetto a una penalità in tempo.
E5 Glide 2023 FRANCE scheme



Segelfliegertag 2023 Freudenstadt2

Per la 3.za volta il Fliegergruppe Freudenstadt e.V. organizza la giornata del volovelista a Freudenstadt in Foresta Nera (Germania).

PROGRAMMA (di massima)
- iConspicuity nello spazio U e oltre (Vladimir Foltin) - Presentazione degli ultimi sviluppi dell'EASA in materia di iConspicuity con successiva discussione.
- Saluti e novità dalla Commissione Federale per il Volo a Vela (BuKo)
- Premiazione degli sportivi di successo
- Sailplane Grand Prix
- Escusionismo in aliante
- Preparazione per il Campionato del Mondo a Narromine, Australia
- Novità da Schempp-Hirth
- Novità da Jonkers Sailplanes
Gordon Bennett Race / Balloon Sport Group, Stoccarda
- Manutenzione di vecchi velivoli in legno e di costruzione mista secondo EASA

Contatti
Axel Reich, ph (+49) 177 745 45 50
info(at)fg-freudenstadt.de
Il 9-10 settembre si svolgerà sull'aeroporto di Berna (CH) l'Electrifly-In, evento dedicato ai velivoli con propulsore elettrico.
Electrifly logo 2023
Per incentivare la partecipazione l'organizzatore ha creato la competizione eTrophy (4.ta edizione) con un montepremi di 15.000 franchi svizzeri (sponsor: Waterjet ltd)

Obiettivo principale
il volo non-stop più lungo con propulsione elettrica verso l'aeroporto di Berna tra l'8 e il 10 settembre 2023.

La competizione si svolgerà in 3 categorie:
a) elettrico,
b) ibrido e
c) aliante.

I premi per ogni categoria
1° posto: eTrophy & CHF 3'000.-
2° posto: CHF 1'500.-
3° posto: CHF 500.-

Regolamento dell'eTrophy 2023

EuroGlide24 logoThe soaring exibition from pilots to pilots

Una nuova iniziativa internazionale di volo a vela prevista per il 2024 in alternativa all'AERO (D).

Da diversi anni gli espositori (costruttori di alianti, strumenti e accessori) denunciano che AERO:
- si svolge in una data non idonea (in aprile), quando col bel tempo i volovelisti preferiscono alzarsi in volo,
- comporta alti costi di partecipazione e necessita un grande sforzo organizzativo,
- la partecipazione del volo a vela rappresenta un ristretto numero di espositori. 

Esiste già una lista di potenziali espositori interessati, ma c'è da chiedersi, se questa proposta sarà in grado di attirare il pubblico volovelista internazionale o se sarà solo un concorrente del "German Gliding Day" (vedi, Segelfliegertag 2023).
Sono aperte le iscrizioni al XVI Trofeo Oltrepò (1-11 giugno 2023) @ LILH, Voghera/Rivanazzano (PV).

Il Trofeo incorpora i Campionati Italiani nelle classi FAI 15m e FAI 20m.

Trofeo Oltrepo XVI locandina

Organigramma
Bollettino n. 1
Domanda di Iscrizione
Domanda di Iscrizione Passeggero

I risultati e le prove dell'ultima edizione (2022) sono consultabili su soaringspot.
Con inizio marzo parte l'edizione 2023 del Campionato Italiano di Distanza (CID) organizzato dall'AeC ACAO, Varese.

La gara è iscritta nel Calendario Sportivo Nazionale di AeCI.

CID 2023 locandina ACAO
Scopo
1) promuovere e sviluppare il volo di distanza
2) designare I Campioni Italiani di Distanza in:
    - cat. Femminile (classe Unica)
    - cat. Generale (classi: Club, 15m e Libera)

Requisiti
- titolare di licenza FAI in corso di validità
- essere iscritti all'OLC (On-Line Contest registration)

Documentazione
- comunicato ex lista 'acao-blabla
- iscrizione su sito ACAO
- regolamento e informativa su sito ACAO
- spazi aerei su sito ACAO

NOTA
- sempre dal sito ACAO è scaricabile il database non-ufficiale degli spazi aerei per aiutare la navigazione nel rispetto delle Regole dell'Aria.
Contiene soltanto alcuni spazi selezionati (tra i quali i Parchi) e non sostituisce l'obbligo del PIC di:
- reperire tutte le informazioni dai canali ufficiali
- portare a bordo una cartografia completa e aggiornata.
Il "magico" Centro Volo del Nord Est (CVNE) organizza una 3 giorni a Enemonzo (UD).
CVNE Enemonzo logo

Raduno di Primavera

- adesioni: entro il 16 aprile
- iscrizioni: Euro 30,00

 2023 Enemonzo locandina Raduno Primavera  2023 Enemonzo locandina pernottamento
Campionato Italiano Classe 18 metri 2023
 e 50° Trofeo Città di Torino (classe unica ad handicap)
Schieramento alianti Torino

Pubblicato il 1° bollettino.

Si svolgerà nei 2 fine settimana:
- ven 31 marzo
- sab 1 aprile
- dom 2 aprile
e
- ven 7 aprile
- sab 8 aprile
- dom 9 aprile
NOTA - lun 10 aprile, giorno di riserva

L’iscrizione al Campionato 18 metri garantisce l’automatica iscrizione al Trofeo.
La classifica del Campionato 18 metri sarà estrapolata da quella del Trofeo.
Quest'anno i fabbricanti di alianti esporranno le loro innovazioni.
Monoposti, biposti e alianti da addestramento fino alle "Super Orchidee", i visitatori potranno trovare di tutto.

AERO 23 Segelflieger

L'ente organizzatore annuncia che da metà febbraio sarà possibile:

a) prenotare on-line uno slot per atterrare in fiera col proprio aeromobile

AERO23 Hallenuebersicht

b) il pernottamento in tenda nel Padiglione 1.
Come già in passato ci sarà nuovamente un'area di campeggio al coperto.
I visitatori, come giovani piloti e studenti, avranno la possibilità di pernottare a basso costo nel quartiere fieristico risparmiando tempo e denaro.

AERO 23 tent city
Impressioni sulla sua stagione 2009 ... indimenticabile!
(NdR: un'intervista nei contenuti sempre attuale  - fonte, www.planeur.net)
Bouderlique Louis


Louis, quest'estate hai vinto il Campionato Europeo a Nitra nella classe 15m su Ventus 2 EQ del CNVV, qual è il tuo bilancio di questa stagione ?
2009 resterà negli annali!
Un titolo di campione europeo e un podio ai campionati francesi di Vinon sono una bella ricompensa dopo aver investito così tanto negli ultimi tre anni.
Vorrei ringraziare Marc, Christophe, Sylvain e Laurent, che volavano nella 18m e nella LiberA, per il loro aiuto in volo e il loro buon umore a terra! Questo risultato è ancora più grande perché con Christophe Ruch siamo due francesi sul podio in 15m! Il volo di squadra ci ha permesso di recuperare il suo fuoricampo del 1° giorno !
Ricorderò per tutta la vita il momento magico dell'inno "Marsigliese" durante la cerimonia di premiazione !
Ventus2a EQ France

Qual è stata la sua preparazione prima del Campionato Europeo: l'allenamento? La concorrenza? Il Volo di Squadra ?
Questo titolo è il frutto di un lavoro iniziato nel 2006!
Dopo le selezioni del 2001 e del 2003 nella squadra juniores e la pausa sportiva nel 2004 e 2005, dovevo riqualificarmi nella squadra francese ...
A quel tempo, ne ho discusso molto con Eric Napoléon: come rientrare nella squadra francese e essere vincente?
Essere un "buon pilota" non è sufficiente per vincere. Bisogna saper volare con gli avversari e individuare il momento giusto per fare la differenza.
Volare da soli contro tutti è una garanzia di fallimento ...

Nel 2006 ho avuto la fortuna di partecipare ai campionati inglesi, classe Standard, a Bicester (Inghilterra). Ho seguito alla lettera i consigli di Eric e, dopo 7 gare, mi sono classificato al primo posto davanti a 46 inglesi a casa loro!
Grazie a questo risultato, sono stato selezionato per i Campionati Europei, che sono considerati un trampolino di lancio per le competizioni internazionali.

Dal 2007 volo con Christophe Ruch nella classe 15 metri. Il fattore più importante del nostro successo comune è il volo di squadra.
Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo fatto molte gare insieme per conoscerci, rispettarci e soprattutto apprezzarci.

Come campo di allenamento, abbiamo partecipato insieme a molti campionati negli ultimi tre anni: "British Overseas" a Ocaña (Spagna), Hahnweide (Germania), campionati inglesi a Tibenham e Husbands Bosworth, campionati francesi a Saint Florentin e Vinon ...

Sono convinto che il miglior allenamento per la competizione sia la competizione!
Questo ci ha permesso di affinare i 'fondamentali':
- selezionare le giuste termiche,
- salire bene,
- planare bene,
- gestire bene il carico alare,
- scegliere il giusto orario di partenza,
- saper usare gli avversari,
- fare dei bei rientri tirati.

Inoltre, è basilare avere un velivolo perfettamente preparato.
Il centraggio deve essere perfetto per andare meglio degli altri, indipendentemente dal carico alare!
Abbiamo effettuato alcune pesate per regolare l'equilibrio con l'aggiunta di piombo nel naso o nella coda. Si tratta di poche centinaia di grammi sul peso max. al decollo di 525 kg!

È importante mantenere un buon centraggio, quando si scaricano i ballast.
Conoscere l'evoluzione del carico alare in funzione del tempo di scarico è altrettanto essenziale!
Conoscere così il proprio mezzo in questo modo permette di decollare ogni giorno al peso massimo senza fare al mattino una scelta prematura sul carico alare.

Il fatto di poter salire meglio degli altri piloti è un grande vantaggio!

Infine, anche la preparazione mentale è molto importante. Sono i fallimenti che ci fanno progredire al meglio.
Grazie a Eric Napoleon, abbiamo potuto imparare dagli errori commessi a Lüsse (Germania) l'anno scorso (2008) e applicarli a Nitra (Slovacchia) quest'anno (2009).

La scelta dell'orario di partenza di ogni prova è fondamentale. Bisogna trovare un compromesso tra:
- l'evoluzione della meteo - criterio base -  e
- la tattica
per partire bene; è qui che abbiamo fatto i maggiori progressi negli ultimi due anni.

Come vedi Nitra? L'aerologia? I campi?
Nitra (Slovacchia) è una splendida piattaforma situata al limite tra la pianura ungherese e una media catena montuosa del nord: i Tatra. Le condizioni sono un po' particolari, ma mi piace molto volare lì.

Ci sono molti cambi di ritmo, a volte da 1,5 m/s a più di 3 m/s! Le condizioni sono molto variabili da una valle all'altra. Non è il volo in montagna come lo conosciamo in Francia.

La grande particolarità di Nitra è la grande differenza tra le diverse fasce di lavoro! Le termiche sono sempre più potenti sulla cima ! Vladimir Foltin (l'organizzatore) ama ricordarci che a 1200 metri siamo al punto più basso ! Non esitate quindi a fare 2 o 3 giri con un vario medio per ottenere il plafond sotto ogni cumulo.

Quest'anno il tempo è stato molto temporalesco (6 o 7 giorni su 9 prove). Direi che è stata una gara in cui le scelte fatte sono state più orientate dalla "meteo" che dalla "tattica"...

I campi: ce n'erano dopo la mietitura, altrimenti era dura. In particolare durante la prima metà del campionato ...

Con Christophe (3° classificato) e il coach: avete adottato una strategia particolare una volta che avete preso il comando (alla 5° prova)? Non c'era troppa pressione?
La strategia di ogni volo è stata sempre la stessa, dall'inizio alla fine del campionato. Siamo stati molto rigorosi nella scelta degli orari di partenza. Abbiamo cercato di non perderci con altri piloti facendo inutili spirali prima della partenza. Abbiamo volato con gli avversari, quando si doveva, e abbiamo preso il largo volando in coppia quando l'abbiamo voluto!

Una delle chiavi del clima selettivo di Nitra è stato anche il rigore nella scelta dell'esatto carico alare in tutte le fasi di volo. È vero che eravamo sotto pressione verso la fine, soprattutto quando eravamo entrambi sul podio.

In un campionato importante come questo, per vincere bisogna essere costanti! E soprattutto, niente fuoricampo! Per la maggior parte del campionato, son sempre stato tra il 2° e il 6° posto (ma mai 1°)!
2009 EGC Nitra Podio 15m
Quali sono stati i suoi avversari più duri?
Il livello era molto alto. Basta guardare i vertici della classifica IGC per rendersene conto: Gulyas, Kawa, Wells, Hartmann, Louzecky ...
Durante un campionato, è importante sapere quale pilota è regolare ad alto livello; questo è sempre un buon punto di riferimento nel volo.

È anche importante sapere quale pilota è in buona forma durante la competizione: il polacco Lukasz Wojcik su Diana2 - ad esempio - ha vinto le ultime 3 prove !

Come si organizza l'aiuto tra i piloti delle diverse "classi" durante un campionato internazionale?
Per un campionato internazionale, si crea un team di circa 15 persone (piloti, coach,aiutanti di terra, ...). Non è facile vivere insieme e organizzarsi per quasi 3 settimane, ognuno deve metterci della buona volontà e voler integrarsi ...

A Nitra l'atmosfera era eccellente ! Questa è un aspetto importante per il successo della squadra !

In volo, le previsioni meteorologiche vengono condivise - ad esempio - prima dell'apertura del traguardo di partenza per valutare l'evoluzione dei temporali. Quando una classe passa su una zona prima dell'altra, può informare gli altri sugli orientamenti dei piovaschi e sulle strade di cumuli; questo ci ha permesso di fare correzioni di rotta oculate su alcuni lati e di raggiungere così direttamente la meteo favorevole, se non bomba !

Durante le AAT, le informazioni più generali sui valori di salita e plafond (per zona) ci hanno permesso di scegliere in quali cerchi dovevamo allungare ... Nel complesso, il team francese ha ottenuto ottimi risultati durante le AAT !

Può spiegare il ruolo del coach in un campionato internazionale?
Il suo ruolo è preponderante! È un lavoro costante (anche di notte...;-) ) per tutto il campionato! Philippe De Pechy è stato davvero eccellente in questo ruolo ! È stato di grande aiuto sia a terra che in aria.

In volo, ci ha fornito informazioni "meteo" sull'evoluzione dei temporali con SAT24 ogni ¼ d'ora per aiutarci a prendere le decisioni giuste e ci ha fornito le sue osservazioni da terra.
Ad esempio: "c'è una strada molto bella, orientata a 330°, che riporta a Nitra almeno dal km 50". Questo tipo di informazione ci ha dato la possibilità di guadagnare qualche km/h durante un AAT !

A terra, e questa è probabilmente la cosa più importante, è il direttore d'orchestra di tutta la piccola squadra.
Supervisiona il lavoro dei membri del team e risolve eventuali problemi dell'ultimo minuto (su questo punto, sono stato ben aiutato ...).

Avevamo anche 2 briefing al giorno:
- il 1° durava circa 20 minuti, prima del briefing dell'organizzatore, per rivedere la prova del giorno precedente e
- il 2° (subito dopo il briefing dell'organizzatore) serviva a preparare la prova del giorno, ad analizzare le aree comuni alle diverse classi e a definire la finestra di volo del giorno ...

Philippe ha anche preparato delle cartine con i "task" delle altre tre classi su un unico foglio. È stato perfetto per ottenere le informazioni giuste al momento giusto del volo !
Ma la cosa migliore da fare è parlarne con lui ...

Qual è il ruolo dell'équipe di terra?
La squadra di terra (un grazie ai miei genitori e a tutti gli altri aiutanti !) si occupa dell'aliante, del suo zavorramento, dello schieramento, della pesata giornaliera, della pulizia alla sera e del suo ancoraggio per la notte. È molto lavoro e fatica in meno soprattutto, quando le prove si susseguono senza alcun giorno di riposo (abbiamo effettuato 8 prove consecutive). Bisogna tenere il passo fisicamente.

Inoltre, i membri del team si aiutano a vicenda. Ho avuto parecchi problemi tecnici e il nostro team di terra (Hubert Ruch e Lionel Virely per citarne solo due) andava a prendere l'attrezzatura dalla squadra tedesca o inglese quando non avevamo i pezzi di ricambio giusti. Ad esempio, 30 minuti prima del decollo ho dovuto sostituire sul Ventus il soffietto di gomma dello scarico- zavorra. Il giorno dopo ho dovuto riparare gli sportelli del carrello, che si erano strappati durante l'atterraggio ...

Che conforto poter contare su una squadra del genere !

Che avionica utilizzate: computer? PDA?
Il Ventus2a del CNVV è equipaggiato con un "vecchio" vario mod. 100 che mi piace molto e con uno Zander 940. D'altra parte, ho un sistema indipendente alimentato a batteria, Volkslogger, IPAQ 5550. Quest'anno utilizzavo Winpilot, ma metà del team utilizzava SeeYou Mobile.

Che tipo di supporto (finanziario, materiale, ....) ricevono i piloti francesi che partecipano a un campionato europeo?
Per la prima volta quest'anno, i Campionati Europei non sono stati più sostenuti dal Ministero della Gioventù e dello Sport. Tuttavia, dopo le elezioni, la FFVV ha deciso di inviare la squadra francese ai Campionati Europei e di pagare solo le iscrizioni, i traini aerei e, nel mio caso, l'aliante per il campionato.

Ad ogni modo i negoziati con il Ministero all'inizio dell'estate hanno portato a un'estensione del budget per i Campionati Europei. Questo ci fa sperare che vengano rimborsate le spese di trasporto e di pernottamento.

Grazie ai rappresentanti eletti della Federazione e alla Direzione Tecnica Nazionale !

Quali sono i vostri obiettivi per il 2010/2011?
Far meglio ;-)
Più seriamente, devo fare un 'reset' quest'anno ... Sono ancora al settimo cielo dopo questa stagione, ma dovrò scendere rapidamente per riprendere ad allenarmi tra febbraio/marzo!
Presto inizieranno le selezioni e vorrei ricomiciare con Christophe!
Bouderlique et Ruch1

2022 Foto 1 incontro Rosa Nazionale

Il 12 novembre scorso si è tenuto a Milano l'incontro dei piloti della Rosa Nazionale per la nomina degli Atleti Azzurri - anno 2023 - ovvero i volovelisti che rappresenteranno il tricolore agli eventi FAI di cat.1 .
Il CT (Commissario Tecnico), Margherita Acquaderni, ha esposto in dettaglio la propria visione di team e le motivazioni nella selezione degli atleti.

Larga l'adesione, non senza forti obiezioni da parte di alcuni piloti.
Per dirimere il dibattito, il CT ha invitato la Rosa Nazionale (tra partecipanti in presenza e in remoto) ad esprimersi con voto palese per alzata di mano.
2022 Foto 4 incontro Rosa NazionaleLo scrutinio si è concluso con una larghissima maggioranza favorevole al programma e selezione del CT.

ALCUNE DEFINIZIONI
=> Sono qualificati Azzurri  gli atleti che vengono chiamati a comporre le Squadre Nazionali, le quali prendono parte ad eventi internazionali “Ufficiali” tra Squadre Nazionali.
=> I componenti delle altre rappresentative nazionali non sono qualificati Azzurri, ma Nazionali.

ELENCO GARE FAI CAT.1 - anno 2023 - degli ATLETI AZZURRI

CAMPIONATI EUROPEI JUNIOR
Danimarca 30 luglio-12 agosto
- Club: Bassalti A.
 
CAMPIONATO MONDIALE FEMMINILE
Spagna 1-15 luglio
Club: Fergnani E.
 
CAMPIONATI EUROPEI
Polonia 31 luglio-14 agosto
18m: Brigliadori R./Schiavotto D.
20m: Prodorutti Y./Montemaggi S.
Libera: Grinza G./Pozzi A.
 
CAMPIONATI MONDIALI
Australia 1-16 dicembre
Std: Brigliadori R./Urbani L.
15m: Ghiorzo S./Gostner T.
 
Finale SGP (Sailplane Grand Prix)
Pavullo (I) 26 agosto-2 settembre
18m: Sironi A.
logo AERO Messe

L'industria aeronautica si riunirà nuovamente all'AERO di Friedrichshafen (D) dal 19 al 22 aprile 2023:
mercoledì / venerdì  - dalle 9.00 alle 18.00
sabato  -  dalle 9.00 alle 17.00

I biglietti d'ingresso potranno essere acquistati on-line probabilmente già da metà dicembre di quest'anno.
 timthumb


Gli appuntamenti di maggior rilevo del prossimo anno promossi dall'AeC ACAO sull’aeroporto di Calcinate (LILC) saranno:

- CID (Campionato Italiano di Distanza)
   1 marzo – 15 settembre 2023
- SAP (Stage Alta Performance)
   16 – 22 aprile 2023
- CCV (Coppa Città di Varese)
   30 aprile – 6 maggio 2023
- CI OPEN (Campionato Italiano)
   30 aprile - 8 maggio
- E-Glide
   10 – 16 settembre 2023

In attesa di delibera dell'AeCI, il 9 ottobre scorso l'STS ha esposto il calendario dei Campionati Italiani (CI) per la stagione 2023:

Schieramento TO

CI 18m
Torino, 31 marzo / 2 aprile e 7-10 aprile

CI OPEN
Calcinate (VA), 30 aprile / 8 maggio

CI Standard15m / 20m
Voghera (PV), 2-4 e 9-11 giugno

CI - Unica / Club
Promozione

Ferrara (FE), 16-18 e 23-25 giugno
E’ possibile avere rapporti sessuali prima di una prestazione sportiva o questo può influenzare l’esito della performance?
SS
Platone scrisse nel 444 a.C. che i concorrenti olimpici prima delle gare dovrebbero evitare l'intimità sessuale. Nel 77 d.C. Plinio il Vecchio scrisse al contrario che: "Gli atleti quando sono pigri sono rivitalizzati dal fare l'amore". Migliaia di anni dopo la polemica continua.

Nel passato recente  la questione, se avere rapporti sessuali prima di una prestazione sportiva, è ancora piuttosto dibattuta con particolare riferimento ad alcuni tipi di sport – quali il calcio ad esempio - in cui gli atleti erano invitati al ritiro. Oggi questa indicazione all’astensione della pratica sessuale nei giorni precedenti gli incontri importanti è molto più limitata e meno convalidata soprattutto dal punto di vista scientifico.

In linea generale sembra che l’attività sessuale, se praticata in maniera moderata e non eccessivamente prolungata nel tempo, sia conciliabile anche con l’attività sportiva agonistica. L’unico ‘effetto collaterale’ che potrebbe arrecare è quello di una maggiore spossatezza. Si tratta comunque di un evento soggettivo che ciascuno deve calibrare sulla propria esperienza: vi sono infatti persone che con l’attività fisica si ricaricano ed altre che conseguentemente al rapporto si sentono più fiacche ed hanno necessità di un recupero delle energie.

Una seconda considerazione potrebbe riguardare quelle attività sportive che richiedono anche una grossa attenzione o concentrazione, ad esempio nelle corse di Formula 1. In sport di questo tipo, in cui vi è anche un impegno mentale importante, sarebbe preferibile un’attività sessuale non solo moderata, ma anche non troppo a ridosso della prestazione agonistica. Queste necessità non sono diverse per atleti di sesso maschile o femminile: uomini e donne dovrebbero attenersi a queste regole, con una particolare attenzione alle reazioni fisiche personali dopo un rapporto. Fonte: Fondazione Umberto Veronesi, Magazine
Logo AVA

La seconda domenica di ottobre si svolgerà presso l'aeroporto di Valbrembo (LILV) il consueto incontro dei volovelisti italiani in concomitanza con l'Open-Day dell'aeroclub AVA col seguente orogramma:

Sala Grande
9.00-11.00 - Squadra Nazionale Italiana Volo a Vela:
- consuntivo 2022
- preparazione stagione 2023
- allenamenti 2023

11.00-12.00 - Riunione 2022 Fly Pink

12.00.13.30 - STS Volo a Vela:
- aggiornamenti EGU-FAI
- ggiornamenti IGC
- consuntivo Gare
- calendario 2023

Conclusione AeCI saluti del Presidente Arch. Giuseppe Leoni

Sala Piccola
10.00-11.00 - STS Volo a Vela acrobatico

Piscina
14.30-16.00 - Premiazione CID e Volo a Vela Acrobatico
Schieramento alianti

PEV: un metodo introdotto dalla FAI/IGC nel 2020 e utilizzato recentemente ai Campionati del Mondo di Volo a Vela in Ungheria.

Forse una possibile soluzione per evitare il paradosso di Nash - conosciuto come il ‘Dilemma del prigioniero’ - in cui si dimostra che le strategie dominanti non implicano sempre un equilibrio ottimale. Secondo Nash ogni giocatore sceglie la propria strategia dominante sulla base delle aspettative di scelta del giocatore avversario.

Ne aveva già scritto anni fa' un volovelista americano, John Cochraine, nel suo articolo ‘The start-time game in Competition Soaring’.
2022 e4Glide Site bis
 

Dopo una settimana di gare è l'italiano Giorgio Galetto su Ventus 3F-18m a vincere questa 4a edizione della e4Glide. Secondo Matthew Scutter (LS8-neo 18m, Australia) e terzo posto per Benjamin Néglais (Ventus 2cxa FES-18m, Francia).

Da notare che da quest'anno le "e-concept competitions" si aggiungono nella "FAI/IGC Ranking List" (vedi "Annex D" dello "Sporting Code - Section 3 - Gliding") dando quindi un punteggio ai piloti partecipanti.

2022-Podium-E4Glide2bis.jpg

Logo Celje

Si è da poco concluso il 49° raduno del VGC. Un evento mondiale a cadenza annuale degli appassionati degli alianti d’epoca.
Il pre-raduno di avvicinamento a Celje si è tenuto a Ferrara, dove si sono ritrovati alcuni partecipanti, proveniente da diversi paesi europei, con 6 alianti. Pochi i partecipanti alla manifestazione di Ferrara, ma tutti soddisfatti su molteplici aspetti di questo incontro.
Il Raduno di Celje ha vista la partecipazione di 43 alianti con al seguito un centinaio di persone. Molto la soddisfazione dei partecipanti sia sotto l’aspetto organizzativo che meteorologico.

logo FAI gliding

Il prossimo anno la Commissione Internazionale del Volo a Vela (FAI/IGC) si riunirà a Copenaghen, Danimarca. E’ l’occasione periodica per ogni Paese di proporre implementazioni e/o modifiche ai regolamenti FAI in materia di competizioni, record e insegne tramite il rispettivo NAC (National Airsport Control). Per l’Italia il NAC è l’AeCI e il delegato AeCI per l'IGC Aldo Cernezzi.

In particolare l'iter per le proposte ha le seguenti scadenze:
- notifica delle proposte e delle candidature: 30 settembre 2022
- presentazione delle proposte motivate e relazioni: 31 dicembre 2022
- assegnazione di riconoscimenti: 60 giorni prima della riunione plenaria
- disponibilità a tutti i delegati IGC nazionali di tutte la varie proposte/modifiche: 45 giorni prima della riunione plenaria

Buon punto di partenza per un approfondimento è il Resoconto della decisioni 2022 prese nel corso della riunione plenaria del 3-5 marzo.

2022 WWGC England 2
In due settimane di gare 43 piloti, l'élite del volo a vela femminile, hanno gareggiato con una meteo spesso complicata.
Elena Fergnani 4.ta classificata, in classe Club, a un soffio dal podio. Un po' più sfortunata invece Patrizia Roilo nella classe 18m.
Risultati in SoaringSpot

IMG 20220813 WA0001
2022 Deutsche Segelfliegertag

2022 Deutscher Segelfliegertag

Coblenza (Koblenz), Sabato 29 ottobre
Programma
SFK Plakat 2022 v1

2022 Segelflugkonferenz
Fribourg, Sabato 29 ottobre, Route du Lac 12, 1763 Granges-Paccot
Programma
E4Glide logo

Questo settembre si disputa la 4.ta edizione competitiva dell’E-Glide dedicata agli alianti con propulsione elettrica sullo stile del SGP (Sailplane Grand-Prix). A differenza delle normali gare di volo a vela con partenza simultanea, può essere utilizzata una determinata quota di energia (elettrica) per evitare atterraggi o per aumentare la velocità media. Vince la giornata chi vola per primo al traguardo. Il superamento della quota di energia è soggetto a penalità di tempo.

Ad oggi gli iscritti sono 14 su 8 differenti modelli di velivoli.

In particolare è consentito utilizzare fino a 2 kWh di energia in ogni prova senza penalizzazioni. La potenza di 2 kWh equivale a circa una salita complessiva di 3.500 piedi. All'ultimo evento di Eglide (E3Glide, Varese ITALY), i concorrenti hanno iniziato a sviluppare nuove strategie. Sarà affascinante vederne la loro evoluzione. Dal 5 al 9 settembre allenamenti, mentre la competizione inizierà l'11 settembre. Potrai leggere tutto su e4glide mentre si svolge qui su Sailplane Racing News.
2022 Euroglide logo

Dopo 4 anni di interruzione si è nuovamente disputato il 15° Euroglide (gara biennale) attraverso diversi Paesi dell’Europa centrale. Contrariamente a una normale competizione di volo a vela, Euroglide ha solo una prova, quest’anno di circa 2500 km con partenza e ritorno da Venlo (Paesi Bassi), vince chi aggira i piloni stabiliti nel minor tempo tempo, ma entro i giorni prestabiliti.

Ogni giorno, dopo l'atterraggio (o fuoricampo ), le squadre devono trovare un aeroporto adatto per il giorno successivo e organizzarsi in autonomia. In una certa misura sono consentiti dei riposizionamenti con auto e rimorchio.
In sintesi un diverso tipo di volo a vela competitivo:
- avventura: non si sa quanto lontano si arriverà e dove si trascorrerà la notte;
- libertà: gli unici limiti sono l'aggiramento dei piloni assegnati;
- lavoro di squadra: ogni squadra può essere composta da più di un pilota;
- sorprendente: a volte nebbia e pioggia al mattino non fanno presagire niente di buono, mentre alla sera si è comunque volato per centinaia di chilometri.
egc2022wgc

2023 Campionati Mondiali
1-15 luglio
12th FAI Women's World Gliding Championship (18m/Std/Club) - Garray, SPAGNA

26 agosto – 2 settembre
Finale 11.ma serie Sailplane Grand Prix (SGP) 18m – Pavullo nel Frignano - ITALIA

2-16 dicembre
37th FAI World Gliding Championships (15m/Std/Club) - Narromine, AUSTRALIA


2023 Campionati Continentali
6-17 giugno
5th FAI Pan-American Gliding Championship - Hutchinson, Kansas, USA

30 luglio - 12 Agosto
6th FAI Junior European Gliding Championships (Std/Club) - Arnborg, DANIMARCA

31 luglio - 14 Agosto
21st FAI European Gliding Championships (Open/20m/18m) - Leszno, POLONIA


2024 Campionati Mondiali
13-27 luglio
5th FAI World 13,5m Class Gliding Championship - Ostrow Wielkopolski, POLONIA

14 Agosto – 1 Settembre
38th FAI World Gliding Championships (Open/20m/18m) - Uvalde, Texas, USA

2022-Squadra-Italiana-logo.png
Brillanti risultati della Squadra Italiana di Volo a Vela in Ungheria (Szeged) con 3 medaglie:

- Riccardo Brigliadori, 2do classificato nella 18m
- Davide Schiavotto, 3zo classificato nella 18m
- Team Cup: medaglia di bronzo all’Italia, dopo Francia e Sudafrica
oltre al 6° posto di Alberto Sironi in classe OPEN e 7° Stefano Ghiorzo nella 20m.
   
Un grande risultato d’équipe per l’Italia. Un successo che deve molto all’organizzazione di terra e all’utilizzo delle moderne tecnologie sapientemente gestite dal CT e Team Captain Margherita Acquaderni.

2022 Squadra Italiana ai WGC in Ungheria


10 prove effettuate, oltre 5.000km di circuiti di gara per pilota con medie da capogiro.

  • Margherita Acquaderni
  • Alessandro Bassalti
  • Riccardo Brigliadori
  • Mauro Brunazzo
  • Lapo Busi
  • Pino Dal Grande
  • Guido Dalla Rosa Prati
  • Giacomo Dall'Olio
  • Andrea Faggioni
  • Elena Fergnani
  • Nicola Fergnani
  • Lorenzo Fornari
  • Luca Frigerio
  • Giorgio Galetto
  • Stefano Ghiorzo
  • Alessandro Giaiotti
  • Thomas Gostner
  • Giancarlo Grinza
  • Roberto Istel
  • Paola Lanzieri
  • Lorenzo Monti
  • Luca Monti
  • Ugo Pavesi
  • Vittorio Pinni
  • Alberto Pozzi
  • Yuri Prodorutti
  • Patrizia Roilo
  • Ezio Sarti
  • Davide Schiavotto
  • Simone Selvini
  • Alberto Sironi
  • Luca Urbani